Stampa

Che cosa sono

Gli organi collegiali sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche a livello territoriale e di singolo istituto. Sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate e si dividono in organi collegiali territoriali e organi collegiali scolastici.

Rappresentanza

Il processo educativo nella scuola si costruisce in primo luogo nella comunicazione tra docente e studente e si arricchisce in virtù dello scambio con l'intera comunità che attorno alla scuola vive e lavora. In questo senso la partecipazione al progetto scolastico da parte dei genitori è un contributo fondamentale. Gli Organi collegiali della scuola, che - se si esclude il Collegio dei Docenti - prevedono sempre la rappresentanza dei genitori, sono tra gli strumenti che possono garantire sia il libero confronto fra tutte le componenti scolastiche sia il raccordo tra scuola e territorio, in un contatto significativo con le dinamiche sociali. Tutti gli Organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni.

Il Consiglio d'Istituto

Il Consiglio d'Istituto è composto dal D.S., da 8 docenti, da 8 genitori e da 1 rappresentante del personale non docente. È presieduto da uno dei suoi componenti eletto tra i rappresentanti dei genitori degli alunni. I rappresentanti dei genitori vengono eletti nel corso di assemblee convocate dal dirigente scolastico. Il Consiglio d'Istituto, a sua volta, elegge al suo interno la Giunta Esecutiva.

  • elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola
  • delibera il bilancio il preventivo e consuntivo
  • adotta il regolamento interno ed il P.O.F.
  • adatta il calendario scolastico
  • stabilisce i criteri per la programmazione e l'attuazione di attività para-inter-extra scolastiche
  • adotta il Piano dell'offerta formativa elaborato dal Collegio dei Docenti .
  • indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi e all'assegnazione dei singoli docenti.

Composizione Consiglio d'Istituto Triennio 2021 - 2024

Cognome e Nome Componente
Coccia Maria Grazia Dirigente Scolastico Reggente
Ricci Alberto Presidente
Bernardini Simona Docente
Casa Delia Docente
Cavallo Susanna Docente
D'Angelo Nunzia Giulia Docente
Della Casa Mauro Docente
Giambrone Alessandra Docente
La Vecchia Emilia Docente
Murano Susanna Docente
Bonanomi Silvia Genitore
Coco Rita Genitore
Follo Valentina Genitore
Greci Claudio Genitore
Mero Deborah Genitore
Pettorosso Ilio Genitore
Sortino Simona Genitore

La Giunta Esecutiva

Il Consiglio d'Istituto elegge al suo interno la Giunta esecutiva, che ha il compito di proporre al Consiglio d’Istituto il programma annuale (bilancio preventivo) presentato con un' apposita relazione di accompagnamento e unitamente al  parere di regolarità contabile del Collegio dei Revisori, entro il 31 ottobre. Successivamente, entro il 15 dicembre,  il C. di I. dovrà deliberare gli obiettivi da realizzare, l'utilizzo delle risorse in coerenza con le indicazioni e le previsioni del Piano dell'offerta formativa dell'anno successivo, nonché i risultati della gestione in corso e quelli del precedente esercizio finanziario.

Cognome e Nome Componente
Coccia Maria Grazia Dirigente Scolastico Reggente
Follo Valentina Genitore
Pettorosso Ilio Genitore
La Vecchia Emilia Docente

Organo di Garanzia

L'Organo di Garanzia è un organo collegiale introdotto nella scuola secondaria italiana, di primo e secondo grado, nel 1998 dallo Statuto delle studentesse e degli studenti (DPR 289/1998); dura in carica due anni.

Le sue funzioni sono:

  • prevenire ed affrontare tutti i problemi e i conflitti che possano emergere nel rapporto tra studenti ed insegnanti e in merito all’applicazione dello Statuto delle studentesse e degli studenti ed avviarli a soluzione; 
  • esaminare i ricorsi presentati dai Genitori degli Studenti o da chi esercita la Patria Potestà in seguito all’irrogazione di una sanzione disciplinare a norma del regolamento di disciplina.
NOMINATIVO  COMPONENTI
Coccia Maria Grazia Dirigente Scolastico Reggente
Maria Alessandra Aprile
Roberta Screpanti
DOCENTI
Ilaria Alfieri
Patrizia Ventura
GENITORI

Il Collegio dei Docenti

È costituito da tutti i docenti della scuola, supplenti compresi. È presieduto dal dirigente scolastico. Le sue competenze sono strettamente connesse all’attività didattica e trovano la loro massima espressione nella progettazione, approvazione e verifica del Piano dell’Offerta formativa.

Atto di indirizzo al Collegio Docenti

ll Consiglio di classe

Il Consiglio di classe nella scuola secondaria di I grado è composto da tutti i docenti della classe, più quattro rappresentanti dei genitori, eletti ogni anno. Il coordinatore e il segretario sono nominati dal dirigente. Il Consiglio di classe, ha il compito di formulare al Collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e a iniziative di sperimentazione nonché quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni. Il C. di C. si svolge alla presenza dei soli docenti quando ha il compito di realizzare il coordinamento didattico, i rapporti interdisciplinari e la valutazione periodica e finale degli alunni.

Funzioni dei docenti coordinatori nei consigli di classe:

  • Si occupano della stesura del piano didattico della classe in collaborazione con i Docenti del Consiglio di Classe;
  • Hanno un collegamento diretto con la presidenza e informano il Dirigente sugli avvenimenti più significativi della classe facendo presente eventuali problemi emersi;
  • Mantengono, in collaborazione con gli altri docenti della classe, il contatto con la rappresentanza dei Genitori. In particolare, mantengono la corrispondenza con i Genitori di alunni in difficoltà;
  • Controllano regolarmente le assenze degli studenti ponendo particolare attenzione ai casi di irregolare frequenza ed inadeguato rendimento.
  • Presiedono le sedute del CdC, in assenza del Dirigente.

Funzione dei docenti segretari:

  • Redigono il verbale dei consigli di classe;
  • Predispongono i modelli di convocazione dei Genitori;
  • Curano il registro dei verbali del consiglio di classe e il registro della classe.

l Consiglio d'interclasse

Il Consiglio di interclasse nella scuola primaria è composto da tutti i docenti e da un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate; presiede il Dirigente Scolastico od un docente, da lui delegato. Il Consigli di interclasse hanno il compito di formulare al Collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e a iniziative di sperimentazione nonché quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni

I docenti presenti nell'interclasse

  • Presiedono il Consiglio di Interclasse in caso di assenza o impedimento del Dirigente scolastico;
  • Comunicano al Dirigente eventuali situazioni problematiche individuate e discusse nel corso delle sedute dei Consigli di Interclasse;
  • Raccolgono le programmazioni e le relazioni finali dei Docenti del Consiglio di Interclasse.

I Rappresentanti dei genitori al Consiglio di Classe e di Interclasse vengono eletti una volta l’anno. Le elezioni sono indette dal Dirigente Scolastico entro il 31 ottobre.
Sono previsti:

1 rappresentante (membro del Consiglio di Interserzione) per ogni sezione della Scuola dell’Infanzia;
1 rappresentante (membro del Consiglio di Interclasse) per ogni classe della Scuola primaria

Il Comitato di valutazione

La legge n. 107/2015 stabilisce di costituire in ogni istituzione scolastica un “Comitato per la valutazione e merito dei docenti”. Il CVD ha durata di tre anni ed è composto dal dirigente scolastico che lo presiede, da tre docenti, due genitori e un componente esterno. Il collegio dei docenti sceglie due dei tre docenti del CVD, mentre il consiglio d’istituto sceglie il terzo docente e i due genitori; l’Ufficio Scolastico Regionale – d’ora in avanti USR – individua il componente esterno (tra docenti, dirigenti scolastici e dirigenti tecnici).

I compiti del comitato:

  • individua i criteri per la valorizzazione dei docenti i quali dovranno essere desunti sulla base di quanto indicato nelle lettere a),b),e c) dell’art.11
  • esprime il proprio parere sul superamento del periodo di formazione e di prova per il personale docente ed educativo
  • valuta il servizio di cui all’art.448 su richiesta dell’interessato, previa relazione del dirigente scolastico, ed esercita le competenze per la riabilitazione del personale docente, di cui all’art.501

Composizione del Comitato di Valutazione

DIRIGENTE SCOLASTICO REGGENTE: Dott.ssa Coccia Maria Grazia

DOCENTI

  • Prof. Della Casa Mauro
  • Ins. Mazzetti Rebecca
  • Prof.ssa Screpanti Roberta

GENITORI

  • Avv. Laiolo Mariana

COMPONENTE ESTERNO

  • Dott.ssa Pasqualini Eva

 

Questo sito web utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e fornirti un'esperienza di navigazione migliore, più veloce e più sicura.